22 Novembre 2022

Berlinale & Cinema

La fanpage in italiano sul festival internazionale del cinema di Berlino

Encounters, ambizione e audacia nella nuova sezione del festival

malmkrog

Frédéric Schulz-Richard in "Malmkrog" del regista Cristi Puiu.

 

La notizia già era stata ufficializzata il 7 maggio 2019. L’edizione 2020 del festival vedrà l’introduzione di Encounters, una nuova sezione competitiva voluta dal direttore artistico Carlo Chatrian che affiancherà il Concorso e i Berlinale Shorts.

L’obiettivo della nuova sezione mira a promuovere opere esteticamente audaci, ambiziose, di registi indipendenti e innovativi, nuove voci che offrono maggiore spazio a diverse modalità narrative e documentarie all’interno del programma ufficiale. Comprende 15 opere, in anteprima mondiale o internazionale, in forma di fiction o documentario, di almeno 60 minuti. Una giuria composta da tre membri sceglierà i vincitori del miglior film, del miglior regista e assegnerà un premio speciale della giuria. Il programma è adesso pronto ed è stato ufficializzato il 17 gennaio scorso.

Carlo Chatrian, direttore artistico della Berlinale, ha commentato: “Quale risultato di un’appassionata ricerca, i 15 titoli scelti per Encounters esprimono la vitalità del cinema in tutte le sue forme. Ogni film presenta un modo diverso di interpretare la storia del cinema: autobiografico, intimo, politico, sociale, filosofico, epico, surreale. I film non intendono rappresentare il mondo, piuttosto, affrontano la sfida di plasmarlo”.

La nuova opera del regista rumeno Cristi Puiu – già Orso d’Oro nel 2004 – aprirà questa caleidoscopica galleria. Malmkrog, un viaggio nel tempo e nel pensiero, è un lavoro importante, un tour de force di parole e mise-en-scène, un affresco che affascina per precisione e inventiva.

I film in competizione della nuova sezione – a seguire l’elenco – giungono da registi già apprezzati alla Berlinale, quali Decker, Emigholz, Kossakovsky, Kluge / Khavn, Piñeiro, Ostrochovský, Restrepo, Sutton, Winter / Edström; altri, quali Singh, Vasconcelos, Waelde, Wollner e Wilczyński, sono stati scoperti dal festival lungo il percorso.

Il Programma

Funny Face
USA
by Tim Sutton
with Cosmo Jarvis, Dela Meskienyar, Jonny Lee Miller, Victor Garber, Jeremy Bobb, Rhea Pearlman, Dan Hedaya
World premiere

Gunda
Norway / USA
by Victor Kossakovsky
World premiere / Documentary form

Isabella
Argentina
by Matías Piñeiro
with María Villar, Agustina Muñoz, Pablo Sigal, Gabi Saidón
World premiere

Laila aur satt geet (The Shepherdess and the Seven Songs)
India
by Pushpendra Singh
with Navjot Randhawa, Sadakkit Bijran, Shahnawaz Bhatt, Ranjit Khajuria, Mohammed Yaseen
World premiere

Los Conductos
France / Colombia / Brazil
by Camilo Restrepo
with Luis Felipe Lozano, Fernando Úsaga Higuíta
World premiere / Debut film

Die letzte Stadt (The Last City)
Germany
by Heinz Emigholz
with John Erdman, Jonathan Perel, Young Sun Han, Dorothy Ko, Susanne Sachsse, Laurean Wagner
World premiere

Malmkrog
Romania / Serbia / Switzerland / Sweden / Bosnia / North Macedonia
by Cristi Puiu
with Frédéric Schulz-Richard, Agathe Bosch, Diana Sakalauskaité, Marina Palii, Ugo Broussot, István Téglás
World premiere

A metamorfose dos pássaros (The Metamorphosis of Birds)
Portugal
by Catarina Vasconcelos
World premiere / Documentary form / Debut film

Nackte Tiere (Naked Animals)
Germany
by Melanie Waelde
with Marie Tragousti, Sammy Scheuritzel, Michelangelo Fortuzzi, Luna Schaller, Paul Michael Stiehler
World premiere / Debut film

Orphea
Germany
by Alexander Kluge, Khavn
with Lilith Stangenberg, Ian Madrigal
World premiere

Shirley
USA
by Josephine Decker
with Elisabeth Moss, Michael Stuhlbarg, Odessa Young, Logan Lerman
International premiere

Služobníci (Servants)
Slovakia / Romania / Czech Republic / Ireland
by Ivan Ostrochovský
with Samuel Skyva, Samuel Polakovič, Vlad Ivanov, Vladimír Strnisko
World premiere

The Trouble with Being Born
Austria / Germany
by Sandra Wollner
with Lena Watson, Ingrid Burkhard, Dominik Warta, Jana McKinnon
World premiere

The Works and Days (of Tayoko Shiojiri in the Shiotani Basin)
USA / Sweden / Japan / Hong Kong, China / United Kingdom
by C.W. Winter, Anders Edström
with Tayoko Shiojiri, Hiroharu Shikata, Ryo Kase, Mai Edström
World premiere

Zabij to i wyjedz z tego miasta (Kill It and Leave This Town)
Poland
by Mariusz Wilczyński
with the voices of Krystyna Janda, Andrzej Chyra, Maja Ostaszewska, Małgorzata Kożuchowska
World premiere / Animation / Debut film

www.berlinale.de/en/press/press-releases/detail_29668.html