18 Maggio 2024

Cinema & Berlinale

La fanpage in italiano sul festival internazionale del cinema di Berlino

Cose da sapere

 

Cose da sapere sulla Berlinale, il festival internazionale del cinema di Berlino.

  1. La Berlinale è, di fatto, il festival del cinema più grande al mondo ed è aperto al pubblico. Nel 2019 (pre-pandemia) sono stati venduti 331.637 biglietti, con una audience di visitatori di poco meno di 500.000 unità. Ospiti: 18.556 da 135 paesi nel mondo; film: 400, con 1.106 proiezioni; media, 3.510 di 82 paesi diversi; partecipanti all’EFM Market: 10,946 persone; rassegna stampa: 75,083 articoli su 7,776 media sources online (Facts & Figures della Berlinale 2019); Nel 2023 sono stati venduti 327.600 biglietti, con una audience di visitatori di poco meno di 447.900 unità; ospiti accreditati (stampa esclusa): 17.733; Paesi di origine: 132. Giornalisti: 2.745. Paesi di origine: 81. Proiezioni nel programma pubblico: 300. Bilancio preventivo: 32,3 milioni di euro. Altre info sulla pagina del profilo.
  2. la Berlinale è ispirata politicamente sin dalla sua nascita, avvenuta nel 1951. Dopo la caduta del Muro si è allentato il clima di tensione culturale, ma anche oggi, dietro la grande macchina di un marketing necessario, non si spegne la scintilla politico-sociale.
  3. i film sono proiettati in lingua originale, in buona parte con i sottotitoli in tedesco o in inglese;
  4. le sezioni: la principale è quella del Concorso (Competition), il pezzo forte del festival. I film in gara sono selezionati dal direttore artistico. La giuria internazionale, ogni anno diversa, assegna i premi, gli Orsi d’Oro e d’Argento. Le altre sezioni: Encounters è una piattaforma voluta dal direttore Carlo Chatrian che mira a promuovere opere audaci di registi indipendenti e/o innovativi. L’obiettivo è sostenere nuove prospettive e dare maggiore spazio a diverse forme narrative nella selezione ufficiale. Complementare alla sezione Competition, Encounters è anche questa una sezione competitiva dedicata a nuove visioni cinematografiche. Berlinale Shorts (cortometraggi); Panorama (include film d’autore, pellicole indipendenti e documentari inediti che trattano soggetti controversi); Forum (film sperimentali e documentari provenienti da tutto il mondo, con particolare attenzione alle opere dei giovani registi); Generation, sezione dedicata a bambini e ragazzi; Perspektive Deutsches Kino, produzioni dei nuovi registi tedeschi (cancellata e accorpata in altre edizioni nel 2024); Berlinale Special, sezione è riservata alle ultime produzioni di grandi registi, opere cinematografiche del passato legate ad argomenti di attualità; Retrospettiva, retrospettive dedicate a registi, attori o a generi (include la sezione Berlinale Classics); Homage, è dedicata a uno dei vincitori dell’Orso d’oro alla carriera.
  5. Numerose le venues, quasi tutti i cinema sono parte integrante del festival. Le sale principali sono il Berlinale Palast e il Cinemaxx al Potsdamerplatz; il Friedrichstadt-Palast nella Friedrichstraße; lo Zoo Palast nella Hardenbergstraße; e altri (vedi qui le venues 2024);
  6. Il prezzo varia (2024) tra 15 e 18 euro a biglietto, i posti sono liberi, ci si siede dove si vuole/può;
  7. Programma e biglietti si trovano online sul sito www.berlinale.de; sono contingentati in un numero limitato di posti. La prevendita avviene 3 giorni prima dello spettacolo, con inizio alle ore 10.00. Ogni giorno sono messi in vendita nuovi posti e se ne possono comprare al massimo di due per volta;
  8. La Stampa ha un portale dedicato che viene comunicato tre giorni prima dell’inizio del festival via email e solo agli accreditati;
  9. Il sito ufficiale è responsive e navigabile da qualsiasi device. Consigliato di attivare un profilo personale (gratuito) sincronizzato con la propria agenda al fine di non perdere nessun appuntamento cinematografico;
  10. Nel 2020, il Festival Internazionale del Cinema di Berlino – al suo 70° anniversario – si è svolto regolarmente dal 20 febbraio al 1 marzo, mentre nel 2021 è avvenuto in due tempi: online/virtuale in una prima parte, nelle date regolari, mentre il pubblico ha potuto vedere i film in estate – il cosiddetto Summer Special – nei cinema all’aperto; i successivi festival si sono svolti regolarmente.
  11. La pagina delle news: www.berlinale.de/en/news-topics/news/all-news.html

 Save as PDF