18 Aprile 2024

Cinema & Berlinale

La fanpage in italiano sul festival internazionale del cinema di Berlino

Berlinale 2023, Kristen Stewart sarà presidente della giuria internazionale

Kristen Stewart

Kristen Stewart

 

Una giuria 2023 al femminile? Si, ad iniziare dal presidente, anzi, dalla presidentessa. Sarà, infatti, l’attrice americana, ma anche sceneggiatrice e regista, Kristen Stewart a guidare la giuria internazionale del 73esimo Festival Internazionale del Cinema di Berlino, in programma dal 16 al 26 febbraio prossimi.

Mariette Rissenbeek e Carlo Chatrian, rispettivamente direttrice esecutiva e direttore artistico del festival, hanno dichiarato:

Siamo entusiasti che Kristen Stewart si sia assunta questo prestigioso incarico. È una delle attrici più talentuose e poliedriche della sua generazione. Da Bella Swan alla Principessa del Galles, ha dato vita a personaggi intramontabili. Giovane, brillante e con un’impressionante mole di lavoro alle spalle, Kristen Stewart è il collegamento perfetto tra gli Stati Uniti e l’Europa.

Kristen Stewart è considerata una dei maggiori talenti di Hollywood. Il suo debutto nel 1999, all’età di nove anni. Tre anni dopo ha recitato al fianco di Jodie Foster in Panic Room di David Fincher ottenendo nel pubblico ampia riconoscibilità. La svolta internazionale è arrivata con la saga di Twilight (2008-2012).

Nel 2010 ha partecipato al festival della Berlinale con la produzione indipendente Welcome to the Rileys (diretta da Jake Scott). Nello stesso anno ha ricevuto l’Orange Rising Star Award come miglior esordiente ai BAFTA.

Nel 2014 ha recitato a fianco di Juliette Binoche in Clouds of Sils Maria, diretto dall’autore francese Olivier Assayas, e nel 2015 è diventata la prima americana a ricevere il premio cinematografico francese César per il suo ruolo nel film.

Successivamente, nel 2016, ha lavorato con Assayas in Personal Shopper, interpretando il ruolo di protagonista. L’anno successivo ha debuttato come regista e sceneggiatrice con il cortometraggio Come Swim e nel 2018 è stata membro della giuria internazionale al Festival di Cannes.

Nel 2019, ha fatto un’incursione nel genere action in Charlie’s Angels (diretto da Elizabeth Banks) e ha recitato in un’affascinante interpretazione nel film biografico Seberg (diretto da Benedict Andrews) presentato come prima mondiale al Festival del cinema di Venezia.

Nel 2020 ha presentato un nuovo lavoro da regista, il cortometraggio Crickets. Più recentemente ha entusiasmato il pubblico interpretando la Principessa Diana nel film drammatico di Pablo Larraín Spencer, ottenendo nomination per un Academy Award e ai Critics Choice Awards come migliore attrice.

Ultimamente ha completato la produzione di Love Me, con Steven Yeun, e ha concluso la produzione di Love Lies Bleeding, diretto da Rose Glass.

Per pubblico e critica Kristen Stewart è oggi una delle attrici internazionali più apprezzate. Attualmente sta lavorando alla regia del suo primo lungometraggio, l’adattamento cinematografico del bestseller “The Chronology of Water” di Lidia Yuknavitch.

 Save as PDF