19 Novembre 2022

Berlinale & Cinema

La fanpage in italiano sul festival internazionale del cinema di Berlino

Carlo Chatrian è il nuovo direttore della Berlinale, il Festival del Cinema di Berlino. Lo affiancherà Mariette Rissenbeek

Carlo Chatrian (Artistic Director) and Mariette Rissenbeek (Executive Director)

Carlo Chatrian (Artistic Director) and Mariette Rissenbeek (Executive Director)

 

 

Carlo Chatrian è il direttore artistico del Festival internazionale del cinema di Berlino. La sua nomina inizia ufficialmente con la 70ma edizione, in programma dal 20 febbraio al 1 marzo 2020. Succede a Dieter Kosslick. Sarà accompagnato da Mariette Rissenbeek, nel ruolo direttore esecutivo.

Carlo Chatrian
Carlo Chatrian

Nato a Torino il 9 dicembre 1971, Chatrian ha studiato letteratura e filosofia, conseguendo inoltre una laurea in studi cinematografici con una tesi sulla produzione di Jacques Rivette. Durante l’università ha iniziato a frequentare festival cinematografici come naturale contrappunto ai suoi studi; subito dopo, ha iniziato a lavorare per l’Alba Film Festival, poi per il Festival dei Popoli e Visions du Réel.

Alla fine degli anni ’90 si è concentrato sul genere documentaristico, linguaggi e modi di comporre e modellare la realtà. Ha tenuto seminari con registi come Johan van der Keuken, Frederick Wiseman ed Errol Morris. Nel 2003 ha iniziato a lavorare per il Locarno Film Festival dove ha curato retrospettive sull’animazione giapponese, Ernst Lubitsch, Vincente Minnelli e Otto Preminger.
Tra il 2013 e il 2018, Chatrian è stato direttore artistico dello stesso festival per sei anni.

Tra i personaggi da lui premiati, Michael Cimino, Werner Herzog e Agnès Varda. Ha celebrato la Nouvelle Vague francese, con omaggi ad Anna Karina, Bulle Ogier e Jean-Pierre Léaud, e il cinema tedesco con “Beloved and Rejected”, una retrospettiva di film della Germania occidentale del dopoguerra con premi speciali ad Armin Mueller- Stahl e Mario Adorf.

Durante il suo impegno al Festival di Locarno ha premiato anche cineasti dell’Asia orientale (Lav Diaz, Hong Sangsoo e Wang Bing) e l’americana Brie Larson.

Come scrittore ha curato, in collaborazione con altri autori, monografie su diversi registi quali Wong Kar-wai, Maurizio Nichetti e Nanni Moretti.

Berlinale
www.berlinale.de/en/festival/biographes/carlo-chatrian.html