6 Luglio 2022

Berlinale & Cinema

La fanpage in italiano sul festival internazionale del cinema di Berlino

Effacer l’historique, come salvarsi da internet

 

Nella provincia francese, tre amici si scontrano con la tecnologia e i social media. C’è Marie, alcolista e abbandonata da figlio e marito, che viene ricattata per un video porno; Bertrand, che cerca di proteggere la figlia dal cyberbullismo e si innamora di una venditrice telefonica; Christine, ex tossica di serie tv, che riceve una pessima valutazione della sua attività di taxi privato. Unendo le forze, i tre proveranno a risolvere i loro guai.

Ritroviamo con piacere per la terza volta in concorso a Berlino Benoît Delépine e Gustave Kervern. Dopo il passo falso di Saint-Amour del 2016, i due tornano con quella che è forse la loro migliore commedia. Diciamolo subito: il rischio era molto forte, eppure Effacer l’historique (letteralmente “Cancellare la cronologia”; titolo italiano del film: “Imprevisti digitali, in uscita il 15 ottobre 2020) non è né un film passatista né una tirata moralistica contro internet. Però in poco meno di due ore affronta quasi tutti i problemi che possono derivare da un cattivo – o peggio, cialtrone – uso del mezzo. Delépine e Kervern usano le armi a loro più congeniali: ironia tagliente e una buona manciata di esagerata, irresistibile surrealtà. La scena dell’incontro con l’hacker, fin dalla sua ricerca in mezzo ai campi fra le pale eoliche, è memorabile; ed è altrettanto memorabile il finale che, grazie a dio, non è per nulla consolatorio. Si ride, si ride parecchio, dei protagonisti ma anche un po’ di tutti noi che, almeno una volta della vita, un po’ cialtroni dell’internet lo siamo stati.

Difficile scegliere fra i tre protagonisti, anche se a nostro parere Blanche Gardin, stand up comedian molto apprezzata in patria, nei panni di Marie è davvero strepitosa. Denis Podalydès, colonna del cinema francese, visto di recente ne La Belle Époque e nell’ultimo Polanski, regala il suo volto dolente e fintamente spavaldo a Bertrand; Corinne Masiero, già apprezzata in Le invisibili, è un’irresistibile Christine. Molto divertente anche il breve cameo dello scrittore Michel Houellebecq nei panni di un aspirante suicida.

Effacer l’historique
Titolo italiano: Imprevisti digitali
Regia: Benoît Delépine, Gustave Kervern
Con Blanche Gardin, Denis Podalydès, Corinne Masiero
Origine: Francia-Belgio 2019
Lingua originale: francese
Genere: Commedia
Durata: 110’
Produzione: Les Films du Worso, Paris / No Money Productions, Paris
Distribuzione: Wild Bunch International, Paris
Data uscita Italia: 15/10/2020
Distribuzione: Officine Ubu