6 Luglio 2022

Berlinale & Cinema

La fanpage in italiano sul festival internazionale del cinema di Berlino

Anche il Göteborg Film Festival sarà (quasi del tutto) virtuale

Göteborg Film Festival

l'isola e il faro di Pater Noster al Goteborg Film Festival

 

In programma dal 28 gennaio al 5 febbraio, il Göteborg Film Festival si svolgerà on-line. Il pubblico avrà accesso a tutti i film, le anteprime e gli incontri tramite una piattaforma digitale.

Tuttavia, un unico fortunato potrà vivere un’esperienza “reale”, ovvero l’opportunità di guardare i film in totale isolamento presso The Isolated Cinema, sull’isola del faro di Pater Noster.

Un appassionato, che sarà selezionato nei prossimi giorni fra tutti coloro che hanno risposto all’appello diffuso online, potrà godersi il festival in uno dei luoghi più aridi e battuti dal vento della Svezia. I film saranno la sua unica compagnia. Ogni giorno fornirà un reportage sui film e sull’esperienza di vivere in solitudine su uno scoglio in mezzo al mare.

Sono inoltre previste proiezioni esclusive di film, sempre per una singola persona, in due luoghi iconici di Göteborg: l’Arena Scandinavium e il Cinema Draken. I biglietti per le proiezioni in questi due luoghi saranno sorteggiati tra i visitatori che si registreranno sul sito web del festival goteborgfilmfestival.se

Jonas Holmberg, direttore artistico del Festival, ha dichiarato: «Social Distances, il focus del festival di quest’anno, esamina il nuovo mondo che è emerso sulla scia della pandemia e il ruolo dei film in questa nuova realtà. La creazione di esperienze cinematografiche isolate per un pubblico di una sola persona in luoghi iconici è un modo per garantire proiezioni del festival completamente sicure, ma è anche un tentativo di elaborare il modo in cui la pandemia ha cambiato i rapporti delle persone con il film. Nel caso di Pater Noster si tratta di quel totale isolamento sperimentato da così tante persone in tutto il mondo durante lo scorso anno. La sensazione di essere completamente soli nell’arena Scandinavium o nel cinema Draken si lega al mutato rapporto che le persone hanno ora con tutti quei luoghi che normalmente brulicano di attività e che ora sono deserti ».

A Göteborg l’Italia sarà rappresentata da due film molto apprezzati dalla critica all’ultimo Festival di Venezia: Le sorelle Macaluso, opera seconda dell’acclamata autrice teatrale Emma Dante, e Molecole di Andrea Segre, di cui abbiamo già parlato in queste pagine.

Tra i film più attesi, c’è senz’altro Another round (Un altro giro): l’attesa commedia drammatica di Thomas Vinterberg sull’alcol, la mascolinità e il desiderio di vivere la vita al massimo, è stato recentemente insignito di quattro importanti premi dalla European Film Academy, tra cui il miglior film europeo dell’anno, ed è stato scelto per rappresentare la Danimarca tra i papabili Oscar al  miglior film straniero.

Il Nordic Honorary Dragon Award 2021 sarà assegnato a Ruben Östlund: il regista, con titoli quali Forza maggiore e The square (Palma d’Oro al Festival di Cannes 2017) si è rivelato come uno dei più interessanti autori europei contemporanei.

Info: goteborgfilmfestival.se


Goteborg Film Festival