11 Luglio 2022

Berlinale & Cinema

La fanpage in italiano sul festival internazionale del cinema di Berlino

Berlinale Forum e Forum Expanded presentano il nuovo Programma dell’Anniversario

 

Berlinale Forum e Forum Expanded presentano il Programma-Anniversario, edizione 2020

Per il Berlinale Foum il 2020 sarà il cinquantesimo anniversario. In collaborazione con Forum Expanded, per celebrare questo anniversario, la sezione presenterà i film proiettati proprio nell’anno della fondazione. Riportare il programma del 1971 sul grande schermo offrirà un modo per tuffarsi in un’era molto tormentata, tanto nella società quanto nella cultura. La relazione tra i film, il loro contesto storico e il nostro presente, sarà oggetto di una tavola rotonda il 27 febbraio 2020.

Quando Ulrich ed Erika Gregor con i loro colleghi hanno fondato l’International Forum of New Cinema, hanno posto attenzione alle numerose innovazioni radicali nel cinema, alla turbolenta situazione socio-politica e alla necessità di mantenere viva la storia del cinema. Qui hanno presentato le loro anteprime paesi che ancora non esistevano sulla mappa mondiale del cinema, mostrando anche avventure formaliste ed esperimenti non narrativi. I classici del cinema conosciuti in tutto il mondo facevano già parte del festival insieme a opere che in seguito avrebbero raggiunto lo stesso status. Proiettati numerosi film di natura dichiaratamente politici intrisi dello zeitgeist contro-culturale. Oggi, numerosi film originariamente proiettati al Forum costituiscono il fulcro dell’Arsenal Institute for Film and Video Art’s archive of independent and radical films, una collezione unica nel suo genere al mondo.

Nel 2020, Berlinale Forum e Forum Expanded riprodurranno l’intera edizione del 1971 della stessa sezione. Durante il festival verranno mostrati 21 programmi, mentre i restanti 22 saranno presentati all’Arsenal al termine del festival. Le domande chiave: qual è l’eredità del primo anno del Forum e quale significato ha oggi questa eredità? Come si è sviluppato il Forum nel tempo e che fine ha fatto il concetto di contro-cultura così importante nel 1971? Durante le proiezioni e una giornata di discussioni del panel il 27 febbraio 2020, il pubblico avrà l’opportunità di discutere queste domande in profondità con registi, studiosi e artisti.

Classici del cinema sovietico come Schastye (Felicità) di Alexandr Medvedkin fanno parte del programma-anniversario, così come le opere femministe chiave (The Woman’s Film di the Newsreel Group). I documentari sul movimento americano per i diritti civili (The Murder of Fred Hampton di Howard Alk) saranno ugualmente proiettati accanto a tratti radicali sconvolgenti, come Ostia di Sergio Citti o Gishiki (La cerimonia) di Nagisa Ōshima.

Una panoramica dei film e il Programma dell’Anniversario della sezione è disponibile qui:
https://www.berlinale.de/en/press/press-releases/films-forum.html